Nicola Morali Nicola Morali - musica per pianoforte - music for piano - spartiti - audio straming Nicola Morali
Home Biografia Musica Video Spartiti - Sheet music Fotografie contatto
biografia

   Nicola Morali, nato a Ferrara il 25 Agosto 1968, pianista, tastierista e compositore, vanta una lunga esperienza nel panorama artistico musicale, spaziando tra molti generi, dal classico, al Jazz, al pop, con numerose collaborazioni con musicisti, gruppi di teatro, gruppi di danza, e anche come pianista accompagnatore di spettacoli di cabaret a carattere musicale.
  Ha studiato pianoforte classico dall'età di 8 anni sotto la guida del M° Armando Arienti, successivamente ha proseguito il suo cammino come autodidatta indirizzandosi soprattutto verso la composizione di musica per piano e avvicinandosi alla musica moderna. Verso la fine degli anni 80, epoca d'oro del boom della musica elettronica, ha spostato per un certo periodo il suo interesse verso la musica creata in gran parte coi sintetizzatori, iniziando a scrivere anche musica per colonne sonore.
All'inizio degli anni 90 si è avvicinato alle sonorità jazz ed è tornato a dedicarsi in gran parte al pianoforte.

   Come collaboratore fisso del Cineclub "Fedic" di Ferrara ha firmato a partire dal 1987 numerose colonne sonore per video e cortometraggi, anche vincitori di premi nazionali (come il nastro d'Argento nel 1995 con "Il mito della realtà" di Giuseppe Gandini). La prima colonna sonora realizzata è stata per il mediometraggio "Quellodagliocchiazzurri", di M. Felloni e L. Rugi (1987), ha poi proseguito musicando altri titoli della produzione locale, tra i quali "Magia", "Karma", "Il sorriso triste della luna", "Quando si beveva l'acqua del Po". Molti gli spettacoli teatrali musicati nello stesso periodo, tra cui il "Dio" di Woody Allen che è stato messo in scena anche a Roma, e il "Concilio d'amore" di Oscar Panizza, il "Candido" di Voltaire, originali trasposizioni in forma di musical. Nel novembre 2000 ha musicato il film horror indipendente girato nei dintorni di Ferrara "The Unknown Beyond", distribuito anche sul mercato statunitense in dvd con un certo successo tra i cultori del genere. Nel 2004 per conto della Provincia di Ferrara ha scritto le musiche del video commemorativo dedicato alla importante figura dello scrittore Giorgio Bassani. Le ultime realizzazioni nel campo della musica per "corti" sono state con il regista Ruben Garbellini con "Breve Sogno".

   Presente nelle rassegne estive ferraresi sin dal primo anno di "Estate a Ferrara", si è esibito come pianista solista in diverse circostanze: per lo spettacolo di danza "La Macchina del Tempo" della compagnia "Opificio dell'Almagesto" nel 1996, eseguendo musiche di Satie, Ravel, Faurè, Bartok e sue composizioni originali, in un concerto per solo piano di sue composizioni nel 1997 a Palazzo Crema, nel cortile della casa di L. Ariosto in varie occasioni, presso la "Rocca Possente" di Stellata di Bondeno (Fe), e in molte occasioni come accompagnatore di lavori teatrali eseguendo in scena il commento musicale.

   A livello discografico ha realizzato nel 1991 "Blue Time" insieme a M.Bovi, S.Peretto, E. Trevisani, per conto dell'etichetta "Musicando", esperienza dedicata alla musica Jazz Fusion. Nello stesso anno ha curato la realizzazione musicale dell'opera Rock "Jesus Christ Superstar" di Andrew Lloyd Webber, riproposta dal gruppo Teatrale "Gruppo Giovani 90" di Argenta (Fe).

  Assieme ad altri musicisti ferraresi tra cui Stefano Pavani, Stefano Peretto e Andrea Poltronieri, alle fine degli anni '80 ha collaborato per alcuni concerti con il batterista e cantante Tony Cicco (Formula 3), già collaboratore di Lucio Battisti.

   Nel 1997 e '98 alcune sue composizioni (una per piano e due canzoni realizzate in collaborazione con la cantante Elena Menini), sono state incluse nelle due raccolte di proposte musicali promosse dall'Associazione Musicisti di Ferrara, intitolate "Numero Zero" e "Germinazione Spontanea".

   Ha realizzato 3 cd raccolta delle esperienze più significative come compositore:
Riflessioni
, una raccolta delle più significative composizioni pianistiche scritte nell'arco di sette anni;
The Unknown Beyond, colonna sonora originale dal film Horror;
Tre sorrisi
, raccolta di dieci anni di canzoni e musiche scritte per il gruppo teatrale "Teatro dell'Asino" di Ferrara.

  Svolge una intensa attività live spaziando dal pop al jazz con il gruppo "The Swingers", e si esibisce con diversi musicisti della scena jazz locale, tra cui Roberto Manuzzi,Adriano Brunelli, Leonardo Carboni, Stefano Peretto, Riccardo Manzoli.

   Dal 2007 fa parte del progetto Cool-Jazz Mr. Groove, con la leadership del famoso bassista Davide Romani (figura storica della musica italiana pop e dance degli ultimi venti anni), con Annalisa Vassalli alla voce, Luca Longhini alla chitarra, e Massimo Zerbini alla batteria.

   Negli ultimi tempi ha intensificato la sua esperienza nell'ambito della musica italiana d'autore collaborando in vari contesti, ad esempio in importanti tributi a Fabrizio De Andrè presso grossi teatri italiani assieme al gruppo dei Contro|canto, supportati talvolta anche dalla presenza dello storico batterista di Fabrizio, Ellade Bandini, con altri concerti sempre dedicati a De Andrè assieme all'organico di Bonaveri & Resto Mancha, oltre a collaborare con quest'ultimo a partire dal 2007 per il suo progetto di musica cantautorale già segnalatosi a livello nazionale con il Premio Tenco 2007. Ha suonato il pianoforte nell'ultimo cd del cantautore bolognese, intitolato "città invisibili", che è possibile acquistare sia su itunes che dalla pagina web ufficiale.

  Svolge attività didattica, relativa all'insegnamento di pianoforte e tastiere moderne, sia privatamente che presso il centro culturale "Auxing" di Bondeno (Fe) dal 1992, la scuola F. Musi e altre scuole private presso Ferrara.

Ultimo aggiornamento: 21 settembre 2010