Volevo fare un omaggio a Stevie Wonder con l'intenzione di creare una cover per solo piano che non fosse relativa a qualcuno dei suoi pezzi più noti del periodo classico degli anni 70, e la mia scelta è caduta sulla poco conosciuta "Moon Blue", che è poi tratta dal suo ultimo (al momento) disco di inediti,tra l'altro sorprendente per qualità compositiva e per l'esecuzione sia vocale che strumentale di Stevie, un disco altamente consigliato. Potrete trovarne varie versioni in rete, soprattutto in chiave jazz dato che ben si presta a questa veste, io invece ho voluto essere più lineare e fedele alla melodia ed armonia originale, eseguendolo al pianoforte digitale, ma con una probabile rivisitazione in futuro anche sullo strumento acustico.