Spartiti

Ecco gli spartiti da me scritti che è possibile scaricare integralmente da questa sezione del sito. I documenti sono tutti in formato Adobe Acrobat PDF.
Per alcuni brani non presenti nelle altre playlist audio del sito, è disponibile un’anteprima audio dello spartito, per alcune di queste (collegate a Google Drive) è possibile salvare il file mp3 portando la clip a tutto schermo.

COMPOSIZIONI ORIGINALI

Note

Le due introduzioni appartengono ad un ciclo di brevissimi brani, scritti nelle diverse tonalità, e concepite come aperture di diversi atti di una prosa portata in scena qualche anno fa a Ferrara. Cecità parte I e II, così come Pseudo B, sono ampiamente descritti alla pagina Musica. Gli spartiti sono una fedele trascrizione dei brani, che prima sono stati concepiti e registrati, e solo qualche anno più tardi trasferiti su partitura. Marcha è stato concepito tra il 1993-94, sempre con l’intenzione di indirizzarlo a scopo didattico, anche se proprio semplicissimo da eseguirsi non è. È ispirato alle armonie modali della musica tradizionale spagnola, e formalmente radicato nella scrittura classica, trasferito su partitura solamente nel settembre 2003. Echi è uno dei miei brani del ciclo “classico”, concepito e scritto nel 1993, la versione elettronica dello spartito è invece un lavoro relativamente recente, ora disponibile su questo sito per il download, oltre alla versione audio. Notturno in si maggiore è stato scritto nello stesso periodo di “Echi”, ispirato al pianismo francese di inizio ‘900. La versione su spartito del Preludio in mi bemolle maggiore ha qualche piccola variante rispetto alla versione registrata, nelle ultime battute prima della chiusura. Bye Bye Spring, composto nel 1999, ha le tipiche caratteristiche della canzone classica, sia nella durata, nella struttura e cambio di tonalità nell’esposizione finale del tema. Lo spartito per solo piano è molto ritmico, l’esecuzione si presta bene ad un organico di trio (piano, basso e batteria). Il Jazz Waltz in la minore è stato scritto essenzialmente a scopo didattico, per esercitare gli allievi nella forma 3:2 (terzina contrapposta a duina), oltre all’intenzione di presentare su spartito armonie e strutture tipiche del Jazz. La forma di questo pezzo è piuttosto condensata (soltanto due pagine), ma la struttura esposta ben si presta anche ad un dilatamento del brano lavorando sull’improvvisazione jazzistica. Leggero è una breve pagina pianistica in re maggiore, cantabile, e strutturata su un movimento ascendente di accordi. Reflections, 1 Marzo 1996 è una composizione che trae spunto da idee melodico ritmiche legate al minimalismo, il tema e il suo relativo sviluppo hanno luogo dall’inizio fino alla fine nella zona centrale della tastiera, con un accompagnamento ostinato nel suo 7/8 ma talvolta spezzato ritmicamente. Il fiume, nacque da un brano scritto originariamente come colonna sonora per un cortometraggio, arioso tema descrittivo delle sensazioni trasmesse da un grande fiume come il Po, adattato un paio di anni dopo l’uso cinematografico al pianoforte solo, ridefinendone l’andamento ritmico e tutto quanto l’arrangiamento. Esatonik è un breve brano abbastanza tecnico la cui idea tematica è stata abbozzata circa cinque anni fa, lo ho rivisto e completato soltanto recentemente, andando così ad aggiungere un nuovo brano a quella serie di piccole pagine pianistiche di breve durata, ispirate formalmente alle atmosfere delle “Children’s Song” di Chick Corea, e che in futuro verranno tutte raggruppate in un progetto comune. Forse un giorno è un malinconico brano che scrissi nell’ottobre del 1991, ma era eseguito con varie sovraincisioni di tastiere elettroniche. Lo suonai in versione per solo piano in diverse occasioni tra il 1996 e ’97. Questa versione su spartito è la trascrizione dell’ultima versione che ho registrato nel 2000. Sciarada è un brano che abbozzai già dal 1991 sull’onda dei miei lunghi ascolti di Chick Corea, poi lo registrai svariate volte con differenti velocità. La versione che potete ascoltare nel jukebox della Home è del 1996 ed è leggermente diversa e più lenta di quella proposta nello spartito. Si alternano due parti, una sostanzialmente scritta e staccata, ed una centrale ritmata aperta alla dilatazione ed improvvisazione. Slow Tune è scritto sotto forma di standard jazzistico, quindi con la linea melodica più i tanti accordi che il brano contiene. L’ho eseguito sia in piano solo che nella formazione in trio (con l’aggiunta di batteria e contrabbasso) a partire dal 2006. Lo potete ascoltare in home page, con il titolo di “My Ballad, a slow tune”. Ho aggiunto alla selezione di spartiti una mia breve composizione scritta nel 2001 ma revisionata nel 2011, sempre pensata ma non ancora sfruttata per uso didattico, basata su una melodia semplice ed orecchiabile. Molto delicato e nello stile di una ninna-nanna, è intitolato appunto “Lullaby in Bb“, nella tonalità di si bemolle maggiore. Danza Popolare fu scritta per una pièce teatrale nel 1991, quando mi divertivo nelle orchestrazioni di stampo classico sovraincidendo coi sintetizzatori. Credo sia un bel brano anche eseguito al pianoforte. Nel blog trovate un articolo che lo descrive ed il link al video su You Tube.


TRASCRIZIONI / ARRANGIAMENTI

Quelle che seguono sono alcune trascrizioni di composizioni di vario genere su cui ho avuto modo di lavorare, sia a scopo didattico che per pura passione, talvolta su richiesta. La ragione per cui le pubblico sul mio sito è la loro difficile se non impossibile reperibilità sul mercato. Sono disponibile a valutare le vostre proposte di trascrizione pianistica, tenendo conto che è un lavoro spesso complicato che richiede molte ore di lavoro.

 


PAYPAL

Fai una donazione Paypal: Se hai trovato utile il servizio di questa pagina con gli spartiti gratuiti contenuti, contribuisci a sostenere il lavoro svolto e la possibilità di trovare sempre più contenuti interessanti! Se lo ritieni giusto, puoi offrire da 2 a 5 euro sia per gli spartiti delle composizioni originali che per le trascrizioni contenute in questa pagina. Cliccando sul pulsante verrai indirizzato alla pagina di pagamento su Paypal, dove dovrai indicare l’importo e le modalità di pagamento. Si ricorda che non è necessario avere un conto Paypal ma avere un qualsiasi tipo di carta, anche prepagata.

Servizio spartiti e musica nicolamorali.com
Other Amount:


Note: I primi due brani di Sakamoto nascono da una mia personale trascrizione, rispettivamente dal disco “1996” e da “Neo Geo”. Lo splendido e romantico tema da Sabrina di John Williams invece è il risultato di un adattamento e correzione tratto da un discreto file midi reperito in rete. Il file era suonato liberamente senza riferimento ritmico, ho dovuto perciò fare un meticoloso lavoro di sistemazione di ogni nota nelle battute secondo la metrica, successivamente valutando eventuali errori di trascrizione. Les Marionettes è un brano incluso nella colonna sonora del film La doppia vita di Veronica (1991), del grande regista polacco Krzysztof Kieslowski, scritto dal compositore Zbigniew Preisner. E’ un mia revisione della versione su partitura che si trova, al momento in cui scrivo, su un sito francese. Una melodia semplice da trascrivere e da eseguire, ma di grande fascino dal punto di vista armonico. Melancholic Princess è una bellissima composizione della pianista, compositrice e cantante Aziza Mustafa Zadeh. Per avere maggiori notizie su questa artista, e anche il link per poter ascoltare questo brano, potete andare a leggere nel mio blog. Vagif’s Prelude: Dopo avere registrato dalla tv una versione live di questo brano in video, me ne sono innamorato e ho deciso di trascriverlo, ad un anno esatto dalla trascrizione del precedente brano di questa grande pianista. Vi invito intanto a guardarlo su YouTube proprio nel video che io ho reso pubblico. Di questa pianista ho completato una terza trascrizione, Dreaming Sheherezadeh, tratta dal suo album “Contrasts”, e che potete sempre visionare su YouTube a questo indirizzo. Di sua composizione ho molti altri brani trascritti da un mio “collega” francese, fatemene pure richiesta se interessati. The Sheltering Sky è sempre un brano di Sakamoto, la colonna sonora dell’omonimo film noto in Italia come “il tè nel deserto”. Ho già provveduto in precedenza ad accontentare i tanti che mi hanno richiesto questa partitura con una che mi era stata inviata, ma scadente sia come grafica che nell’organizzazione della metrica. Ho perciò elaborato una nuova partitura anche controllando che corrispondesse con le note giuste dell’esecuzione dalla colonna sonora originale. Discorso simile per Energy Flow, che ho a lungo inviato a chi me l’ha chiesta tramite email ma che ora ho pensato di rendere disponibile direttamente. Il Tema iniziale di Pinocchio è tratto dal noto film per la tv del 1972 di Luigi Comencini “Le avventure di Pinocchio”, e la trascrizione è riferita proprio ai titoli di testa. Un tema che mi è stato chiesto più volte, mai visto in circolazione su qualche spartito, e che ci tenevo a proporre anche per un uso didattico. Qui è proposto per il solo pianoforte ma si presta bene ad essere arrangiato per flauto o clarinetto più il pianoforte. Anche il Tema di Geppetto è adattato per pianoforte, trascrizione di una esecuzione facilmente reperibile su YouTube, a questo indirizzo. Ulteriore contributo alle musiche del celebre film per la tv, è la trascrizione per pianoforte dell’originale “Pinocchio-birichinata“, nota anche come “canzone di Pinocchio”. Holiday Blessings: Già ai tempi della mia prima trascrizione riguardante la musica di Aziza Mustafa Zadeh mi ero prefissato di realizzarne almeno una all’anno, salvo poi ritrovarmi, per effettiva mancanza di tempo che si è ripercossa anche sulla scrittura delle mie composizioni, a non riuscirci per il 2008. Nel corso dell’ultimo anno mi ero infatti dedicato maggiormente a spartiti più facili e richiesti dal pubblico italiano, ma Il recente incontro con l’autrice e la possibilità di disporre delle ore necessarie mi ha stimolato a riscrivere un brano che era nella mia lista e mi era stato richiesto già da tempo, intitolato appunto “Holiday Blessings”, che è quel turbinoso pezzo di apertura del bell’album “Shamans” del 2002. Complicato, energico, ritmicamente caratterizzato dall’alternanza di accenti nei tempi di 3-3-2-2, è uno dei più originali della pianista e cantante azera, e sicuramente il più complicato in generale che mi sia mai capitato di trascrivere. Mi auguro davvero che possa essere interpretato ed entrare nel repertorio di  qualche bravo -o brava- pianista che desideri prendere in considerazione questa musica contemporanea – a mio modesto parere – di alto livello. Data la difficoltà del pezzo ho pensato di rendere disponibile il file mp3 ricavato direttamente dall’esecuzione automatica dello spartito,  a tempo costante e senza pedale, così da rendere più chiare le note rispetto alla versione originale del disco, per chi lo vorrà studiare. Il video del brano su YouTube si trova a questo link NEW: Dopo molte richieste ho trovato il tempo per trascrivere la mia versione della canzone “Moon Blue” di Stevie Wonder, già linkata su questo sito e ascoltabile anche su YouTube.

Altre trascrizioni esclusive, da richiedersi tramite modulo dei contatti:

Potete richiedermi le seguenti trascrizioni pianistiche o arrangiamenti da me realizzati (per alcune è gradita una donazione!): Monolocale 7.30 a.m (Giovanni Allevi); Solo per te (Negramaro); Nord di Sergio Cammariere; Fiori di Neve, Il sogno di Doretta, Rotkho, Manifestazione di Danilo Rea; Tema da Amici Miei di C. Rustichelli; Into The Twilight (Bill Douglas); Cloudy Day (Jim Brickman); Ani Maamin (Avishai Cohen); Spanish Picture (A. M. Zadeh); Hymn I (Vassilis Tsabropoulos); En Avril a Paris (A. Weissenberg) Le 3 Madri (Fabrizio De Andrè); Bocca di rosa – arrangiamento PFM (Fabrizio De Andrè), e altri del cantautore genovese; alcune trascrizioni eseguite per alcuni miei studenti come Eccoti (Max Pezzali), La nuova stella di Broadway (Cesare Cremonini), e inoltre vari brani del repertorio di Mia Martini (ad esempio la parte pianistica di “Minuetto”), e vari brani di carattere jazz-fusion, nonché alcuni adattamenti di brani famosi semplificati ad uso didattico (Moon River, The Pink Panther, Raider’s March, La campanella, Dance of the sugar-plum fairies e molti altri).


RISORSE PER STUDIO E DIDATTICA

In questa sezione sono pubblicati gli spartiti di interesse didattico, o comunque quei materiali che ho scritto stimolato dalle mie esigenze didattiche (scelti tra i tanti) e che intendo condividere con chi mi segue. Ho pensato di iniziare con la pubblicazione di un prospetto delle scale maggiori e minori, con indicate alla fine di ognuna le “cadenze”, ovvero le armonie conclusive tradizionalmente legate a ciascuna scala e di conseguenza tonalità. È adatto a studenti di medio livello, la notazione degli accordi è riportata sia in italiano che in inglese. L’intento principale è quello di abbinare lo studio delle scale alla pratica dei relativi accordi e al siglato, cosa in genere assente nei metodi tradizionali per pianoforte ma che con un approccio più moderno alla materia si rende secondo me necessario.
Pubblico anche due miei studi (in sol minore e si minore) che ho utilizzato come proposta didattica più volte, non sono particolarmente semplici e sicuramente più indirizzati verso un livello medio-avanzato. Il Baroque Rock exercise è invece diverso dagli altri perché è comprensivo di base di accompagnamento con stesura doppia rispetto allo spartito, per lavorare o sull’improvvisazione o volendo anche sulla stesura degli accordi indicata nelle sigle. Lo studio sullo scambio melodico tra le due mani ho pensato di scriverlo per far lavorare di più la mano sinistra, soprattutto nella prima parte. Anche questo è concepito con un approccio moderno perché riporta anche le sigle degli accordi utilizzati, cosa che cerco sempre di integrare negli studi che propongo.
Segue uno studio impegnativo per entrambe le mani, anche per la metrica nel tempo inusuale di 5/8. La base in allegato, che ripete la struttura per tre volte, è sicuramente di aiuto per l’esecuzione del pezzo.
In coda, un ulteriore studio sulle sincopi, in sol minore e con una parte centrale in sol maggiore, con ampi arpeggi della mano sinistra.

Anche queste clip audio, se portate a schermo intero cliccando alla loro destra, possono essere salvate come Mp3 tramite il menu in alto. L’uso della basi non è strettamente necessario ma completa i brani e soprattutto è una alternativa al solo metronomo.

COMMENTI FACEBOOK:

25 Comments:

  1. Chiedo se hai trascrizioni sola parte di accompagnamento al brano di brani di baglioni, battisti,dalla oltre che negramaro e Martini. Quanto verrebbero?

    Mauro

    Cordialmente

    • nicola morali

      Ciao Mauro,non ho veri e propri accompagnamenti scritti di loro ma diversi appunti soprattutto per Dalla, se mi dici che brani cerchi vedo se posso fare qualcosa. Puoi anche usare in alternativa il modulo dei contatti.

  2. salve,
    effettua trascrizioni su commissione, quindi a pagamento (previo ascolto del brano e preventivo; ovviamente brani per solo pianoforte, quindi non riarrangiamenti per pianoforte)?

    • nicola morali

      Salve Gianni, se sono brani già per pianoforte è sicuramente meglio, ma ho riscritto per piano anche arrangiamenti di brani non pianistici, comunque è preferibile valutare il brano per avere un’idea più chiara.

  3. Salve ,ho visto che lei è vramente in gamba.Vorrei sapere se riuscirebbe a fare la trascrizione per piano di ” Alef ” di wim Mertens ,qui sotto l’indirizzo http://www.youtube.com/watch?v=t1l_VTkmc0A .
    Inoltre sarei anche interesato alla partitura per solo piano del brano degli U2
    every breaking wave
    http://www.youtube.com/watch?v=jpZgpeFsDmk .Grazie e saluti

  4. mi riferisco alla trascrizione di ” luna nuova della Pfm ”
    mi complimento con te per l’ottimo lavoro
    ti chiedo se hai trascritto il pezzo di pianoforte di ” generale della Pfm

    ti ringrazio e apprezzo le tue doti

    • Grazie Silvio. No, anzi si tratta di un pezzo che conosco poco, magari in futuro potrò ricavare qualcosa di pianistico più che altro dalla prima parte.

  5. posso richiedervi qualche spartito canti liturgici?
    grz

    • Salve, mi può fare la richiesta tramite il modulo dei contatti su questo sito, se devo fare una ricerca la aiuterò certamente.

  6. Pingback:Moon Blue, by Stevie Wonder. Versione per pianoforte. – Nicola Morali – musica per pianoforte, spartiti, trascrizioni

  7. Ti faccio un enorme plauso per la diffusione e condivisione delle tue composizioni originali e di quelle di altri, oltretutto trascritte in modo mirabile, delle quali a volte fruisco per suonarle io stesso. Ti chiedo se tra le tue prossime trascrizioni potresti includere Let Down del Radiohead nella rivisitazione di Christopher O’Riley. Grazie e complimenti ancora per tutto quello che fai

    • Grazie David, ho ascoltato il pezzo e vedo che non ci sono questi spartiti diffusi direttamente da O’ Riley, ne terrò conto per le prossime trascrizioni.

      • Salve,
        Potreste fare uno spartito per pianoforte del brano “fatti avanti amore” di nek? Mi piacerebbe poterla suonare grazie mille 🙂

  8. aldo esposito

    Buongiorno Nicola,
    sono un performer che sta preparando un’audizione per la quale hanno chiesto una ballade in italiano ed io vorrei portare “Meraviglioso” nella versione dei Negramaro.
    Mi chiedevo se tu avessi nel tuo materiale lo spartito per pianoforte. Sto impazzendo e non si trova.
    Grazie e complimenti per il tuo sito.
    Un saluto
    Aldo.

  9. Ciao Nicola, volevo chiederti se era possibile avere la trascrizione di La nuova Stella di Broadway.
    Non so se è questo il canale giusto.
    Grazie, un saluto
    Elisa

  10. Salve Nicola,
    Innanzitutto complimenti per il tuo sito! Volevo fare una donazione ma non ho una carta paypal. Vivo in Bielorussia da 2 anni e in questo paese non è possibile fare una carta paypal. Posso fare una donazione da un altra carta di credito o prepagata? I realtà ero interessato allo spartito Fiori di Neve di Danilo Rea.
    Cordiali saluti
    Danilo Rendina

  11. grazie a lei ho conosciuto Aziza! complimenti

  12. ciao,
    sono un po’ scarso in queste cose e non riesco a trovare gli accordi per la canzone “il primo bacio sulla luna” di C. Cremonini. Saresti cosi gentile da procurarli? Ti ringrazio
    Federico

  13. Alessandra Di Maria

    Ciao
    desidererei lo spartito per pianoforte di Nord di Cameriere
    osa devo fare?

  14. Ciao Nicola,

    Mi e’ piaciuta molto la tua versione di Sunlight di Pat Metheny. Sarei felice di fare una ragionevole donazione in cambio dello spartito.

    Grazie.
    Marco

  15. francesco brilli

    Buongiorno Nicola,
    sto cercando da diverso tempo di “la casa in riva al mare” di dalla. Ha qualcosa a riguardo. Grazie e saluti Francesco

    • Salve Francesco, ho uno spartito conciso con alcune note di arrangiamento per l’introduzione e le sigle degli accordi, ma se le interessa posso fare uno spartito più dettagliato.

  16. Ciao!
    Sono molto contenta di aver trovato questo sito, devo cantare “Minuetto” di Mia Martini prossima settimana e non trovo le note per Pianoforte…:/
    Se ce le hai, per favore me le potresti dare?
    Grazie mille 😀
    Luisa dalla Germania

  17. Dear Nicola,
    Congrats!!
    You’re a virtuoso!
    I’m wondering if you had transcribed 2 these piece from Aziza Mustafa Zadeh
    1-Marriage Suite
    2-The last Day o0f Chopin
    Best Regards
    Farzin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *