Trascrizioni

In origine ci fu la cosiddetta “new age music”, che per buona parte degli anni 90 e successivi ha accompagnato e in qualche modo etichettato gran parte dei nuovi lavori legati al pianoforte, forse proprio per l’impossibilità di collocarli in un genere ben preciso. Non era classica, non era pop,

Continua…

One Fantasy

//
Le registrazioni continuano, in sedute assolutamente non preparate e talvolta neppure previste. Ho ascoltato oggi, dopo 2 settimane dalla loro registrazione, le cose registrate lo scorso 12 Gennaio, e ne propongo la parte finale, quella più svincolata dalla ricerca di un tema preciso da sviluppare, e anche libera

Continua…

30 Novembre

//
Una cellula melodica poi diventata pretesto ritmico per una serie di modulazioni continue con soluzioni armoniche talvolta volutamente dissonanti…un viaggio nell’inquietudine e confusione del momento, si potrebbe dire…

Continua…

Tre quadri

div id=”mp3player6″>//
Immediatamente dopo la registrazione di questo brano improvvisato in tre parti mi sono chiesto che cosa avessi voluto dire, rappresentare, ma ancora non ho trovato una risposta. Ho una leggera forma di invidia per chi sa descrivere per filo e per segno l’ispirazione o la lucida pianificazione

Continua…

She’s Leaving Home

//
Mercoledì mattina, alle 5, come il giorno è iniziato ha chiuso silenziosamente la porta della camera da letto…
Inizia così uno dei brani più delicati scritti da McCarney e Lennon e incastonato in quell’opera importantissima quale è Sgt. Pepper. Il testo parla di una ragazza che fugge da

Continua…

PianoBlog del 2 ottobre

//
Tra le tante cose registrate nella sessione odierna propongo questo “PianoBlog” che come sempre contiene materiale improvvisato.
Uno dei precedenti PianoBlog, tra quelli più orecchiabili, mi è stato richiesto come spartito, penso anche io che per i risultati più interessanti e più vicini ad essere considerati “musica ponderata”

Continua…

Inconsistenza del mondo digitale

Ho vissuto e sto vivendo come molti di quelli della mia generazione il passaggio dal mondo “analogico” a quello “digitale”, sotto ogni aspetto della tecnologia, non soltanto per quanto riguarda la musica. Nei primi tempi abbiamo tutti salutato trionfalmente l’avvento della tecnologia digitale che ci ha portato una serie di

Continua…

PianoBlog del 23 luglio 2006: Hottest Day!

Nella serata più calda dell’anno registrare un pianoforte in una stanza coi muri impregnati di caldo, e senza aria condizionata, significa soffrire minuto dopo minuto, dato che bisogna chiudere ogni apertura…ed ecco che l’idea di improvvisazione istantanea si fa dapprima tranquilla, forse un po’ stanca per via della giornata afosa,

Continua…

PianoBlog del 18 luglio 2006

Innanzitutto cosa significa “PianoBlog”? L’idea mi è venuta un po’ di tempo fa, riflettendo sul fenomeno dei Blog visto come strumento per rendere partecipi dei propri umori i navigatori casuali o gli abituali affezionati di un sito. Il Blog inteso talvolta come diario quotidiano delle proprie impressioni, dei propri sogni,

Continua…